Page 55 - Magazine_Ottobre_2020
P. 55

                Porte e finestre a regola d’ARTE
                              Prestigioso premio di design per una saldatrice orizzontale a controllo numerico
Nei giorni scorsi all’A-
DI Design Museum
di Milano, si è tenu-
ta la Cerimonia di
premiazione del XXVI Pre-
mio Compasso d’Oro ADI
nel corso della quale Em-
megi (azienda del Gruppo
Voilàp holding, leader nel
settore della progettazione
e produzione di macchine
e sistemi per la lavorazione
di profili in alluminio, leghe
leggere, PVC e ferro), ha ri-
cevuto la prestigiosa “Men-
zione d’onore”.
Ideato dall’indimenticato
architetto e designer Gio
Ponti, il Premio sostiene e distingue nel mercato le imprese che portano nel proprio Dna i segni dell’eccellenza di de- sign.
Ad affascinare e convincere la giuria internazionale del XXVI Premio Compasso d’Oro ADI è stata la Fusion 4H, sal- datrice orizzontale a controllo numerico per la saldatura
di profili in PVC già inserita nel 2019 nel volume dell’ADI De- sign Index 2019 ed esposta in mostra al Museo della Scien- za e della Tecnologia di Milano e alla Casa dell’Architettura di Roma.
“Un grande risultato motivo di orgoglio per tutto il nostro
Gruppo ed in parti- colare per il Centro Stile&Design, di- retto dal designer di fama interna- zionale e nome importante nel settore automotive Donato Coco - di- chiara Piero Valen- tini, Voilàp holding Industrial Business Unit Director - che quotidianamente opera a favore dei brand del Grup- po coniugando nell’innovazione e
sviluppo dei nuovi prodotti i valori di qualità, sicurezza, bel- lezza ed ergonomia”.
Fusion 4H, con il suo spettacolare impatto coreografico è la dimostrazione che si può essere potenti, innovativi, effi- caci e, nello stesso tempo, belli. Anche in officina.
Una rivoluzione “culturale” che vede Emmegi in prima linea nel sublimare i concetti di efficienza e bellezza in pro- dotti dagli elevati standard di design nella ferma convin- zione che una persona, quando lavora in un bell’ambien- te e con macchine emozionanti, lavora meglio. La bellezza al servizio dell’innovazione.
    CERAMICA
NUOVE REGOLE DI MERCATO DALLA UE
                                                                                                                    Le regole europee per le emissioni di ani- dride carbonica dell’industria diventano più severe per allinearsi con il Green De- al e con il New Generation delineato la scorsa settimana dalla presidente della Commissione Ue,Ursula von der Leyen. Conseguenza:dal 1° gennaio 2021 non potranno essere aiutati alcuni settori ad alta domanda di energia esposti alla concorrenza di Paesi meno esigenti in materia ambientale,come l’Asia.
Fra i settori che perderebbero il sussidio anti-concorrenza anche la ceramica,tra
i punti di forza del made in Italy. Secondo il presidente di Confindustria Ceramica Giovanni Savorani queste regole furono pensate prima della pandemia e sarebbe necessario attendere ancora un anno prima di applicarle,anche perché“i più efficienti verrebbero puniti doppiamente perché hanno investito per ridurre le emissioni e oggi devono subire questa sorta di tassa”.
L’industria ceramica italiana ha investito negli ultimi cinque anni fino al 10% del giro d’affari annuo in tecnologie 4.0 e processi green (oltre 2,5 miliardi di euro
nel distretto delle piastrelle) che si conta- va di ammortizzare nel giro di pochi anni. Invece le 135 aziende dopo un 2019 difficile hanno dovuto affrontare l’emer- genza Covid che le ha portate a perdere 350 milioni di euro di giro d’affari e ora la possibile ulteriore tassazione.
Il settore dà lavoro a 20mila persone dirette solo nell’industria delle piastrelle, senza considerare l’indotto, e genera ogni anno oltre 5,3 miliardi di euro di fatturato, di cui l’85% è export.
  VENDESI
RUSTICO
in via SETTEMBRINI (DIETRO CIRCOLO CANALI)
POSSIBILITÀ DI FRAZIONAMENTO FINO A 3 UNITÀ ABITATIVE
1260 MQ. DI SUPERFICIE ABITABILE 5000 MQ. DI TERRENO DI PERTINENZA
 INFO 348 8052345 ORE UFFICIO
      53
        























































   53   54   55   56   57